sabato 24 novembre 2007

Excel in prima...

I ragazzi della prima A continuano la loro esplorazione del foglio elettronico.
Sara e Anna Laura ci illustrano l'addizione, la sottrazione e la moltiplicazione in Excel.

L’addizione

Nell’addizione, che abbiamo già visto, di solito usiamo la funzione SOMMA() (infatti la somma è il risultato dell’addizione) ma possiamo anche usare la formula: =A2+B2 e poi invio e excel ti darà il risultato. Dopo di che trascini la formula nelle celle sottostanti per copiarla.
La funzione SOMMA() è più comoda, se dobbiamo addizionare un ampio intervallo di celle.
Es: =SOMMA(A2:A30) somma tutti i dati dalla cella A2 alla cella A30.

La sottrazione
Si potrebbe pensare che la funzione per fare la sottrazione sia la differenza dato che è il risultato della sottrazione, ma non è così.
Infatti per le sottrazioni si usa la funzione somma! E' piuttosto strano ma è così; infatti gli inventori di excel per non inventare una funzione anche per le sottrazioni hanno lasciato la funzione somma ma con qualche diversità [bèh, non era mica una questione di pigrizia!.....].
Per eseguire una o più sottrazioni con excel devi scrivere in due celle i numeri da sottrarre e poi nella terza cella digitare (per esempio): =SOMMA (A1;-B1) e poi cliccare Invio ed excel ti darà la differenza.
Però se scrivi solo un numero e lasci una cella vuota excel ti darà un valore sotto zero (negativo) se hai digitato solo il sottraendo e ti darà il minuendo stesso se non hai digitato il sottraendo. Successivamente trascini la formula nelle altre celle per copiarla.
La sottrazione però si può fare anche così (per esempio): =A4-B4 e poi cliccare invio.
Esempio di Sara:


Esempio di Anna Laura:

La moltiplicazione
Per fare le moltiplicazioni su excel si usa la funzione PRODOTTO() (perché il prodotto è il risultato della moltiplicazione). Il nostro x in excel è diventato *
Senza usare la funzione si può scrivere: = A2*B2 e poi cliccare invio.
Con la funzione invece dovremmo fare: =PRODOTTO(A2;B2) e poi cliccare invio. Trascinare la formula lungo la colonna.

Notare: nelle righe 4 e 5, lasciando vuota la cella di un fattore, se usiamo: =A4*B4 e A5*B5 otteniamo 0 (zero) come prodotto, perché la cella vuota è considerata zero.
Se invece usiamo la formula: =PRODOTTO(A4;B4) e PRODOTTO(A5;B5) otteniamo il primo fattore digitato. La funzione ignora completamente la cella vuota.
Sara e AnnaLaura I A

Articoli correlati per categorie



Stampa il post

5 commenti:

  1. Non per vantarci ma il nostro Blog è bello ed intelligente
    :-) :D :D

    RispondiElimina
  2. Mariaaa!
    Chi si vanta..... :-)
    Potevi almeno fare i complimenti ai compagni della prima!

    RispondiElimina
  3. volevo congratularmi can sara e la mia annalaura!! sono davvero brave... e quello che ha scritto prima Maria è la pura verità!! ciao ciao prof :)

    RispondiElimina
  4. Adoro Excel, da quando ho seguito un corso online gratuito ho capito finalmente come usarlo, è uno strumento fantastico

    RispondiElimina
  5. Giusto! :-)
    Grazie per il commento

    RispondiElimina

I vostri commenti sono graditissimi, l'interazione è molto utile!
Non ci piace però comunicare con "anonimi". Vi preghiamo di firmare i vostri messaggi.
Come fare:
Cliccare su Nome/URL.
Inserire il vostro nickname nel campo "nome".
Lasciate vuoto il campo URL se non avete un blog/sito.

Grazie!